Le risorse umane costituiscono l’elemento strategico ed il fattore critico di successo di tutte le organizzazioni produttive ed in particolare delle organizzazioni sanitarie, dove le conoscenze e le competenze professionali degli operatori sono direttamente connesse alla qualità delle prestazioni in termini di efficienza, efficacia ed appropriatezza.

Lo sviluppo delle risorse umane rappresenta, dunque, il principale determinante dei risultati del cambiamento oggi in atto in ambito sanitario fortemente sollecitato dalla diffusione, a tutti i livelli, dei principi di autonomia e di responsabilizzazione conseguenti al processo di aziendalizzazione, dalla differenziazione dell’offerta in seguito ad una domanda sempre più esigente ed informata, dalla crescente complessità organizzativa dei servizi e dalle esigenze di partecipazione dei cittadini e degli operatori.

Nell’ottica di fornire strumenti per la gestione/impiego delle risorse ed in particolare della risorsa umana il Corso qui presentato affronta temi di diritto amministrativo, economia ed organizzazione aziendale e sanitaria, sociologia, anche mediante analisi di casi aziendali.

La gestione delle risorse è, secondo F. Fontana, “ricerca del miglior compromesso possibile tra esigenze dell’organizzazione ed esigenze individuali”.

Il manager deve percepire e bilanciare le richieste più o meno esplicite provenienti dall’ambiente esterno, dall’organizzazione interna, dai pari livello, dai livelli sovraordinati e subordinati, in funzione delle attività decisionali proprie del suo e dell’altrui ruolo, svolgendo funzioni di pianificazione, organizzazione, attribuzione di risorse, coordinamento e controllo. Dal manager ci si aspetta altresì l’esercizio di leadership (il manager è “capo”, “guida” e “raccordo”), l’informazione (il manager è un “monitor”, un “diffusore”, un “portavoce”) e la decisione (il manager è un “imprenditore”, un “filtro” e un “negoziatore”).

Per delineare i concetti e le funzioni di management, direzione, leadership, questo short course approfondisce, temi di organizzazione aziendale e sanitaria, sociologia, psicologia sociale, diritto e psicologia del lavoro e dell’organizzazione, formazione, gestione del personale, valutazione dei dirigenti, ecc.

Obiettivi formativi

  • Sviluppare conoscenze delle disposizioni e delle procedure relative alla gestione del personale di Aziende Sanitarie;
  • Analizzare ruoli, competenze e responsabilità delle diverse professioni operanti in ambito sanitario;
  • Analizzare bisogni e progettare interventi formativi per lo sviluppo delle competenze;
  • Stimolare il lavoro di gruppo e il suo coordinamento;
  • Utilizzare metodiche di programmazione e gestione delle équipe multiprofessionali sociosanitarie;
  • Promuovere dinamiche relazionali che favoriscono la collaborazione ed un ottimale clima organizzativo;
  • Saper individuare e descrivere dinamiche dei gruppi di lavoro e delle organizzazioni complesse;
  • Discutere degli stili di leadership e delle tecniche di coordinamento e direzione del lavoro umano/professionale;
  • Acquisire capacità di programmare e valutare la formazione e lo sviluppo delle risorse umane;
  • Sviluppare capacità di organizzare e gestire riunioni, e delle modalità di presentare e sostenere le proprie tesi/relazioni;
  • Sviluppare tecniche di negoziazione interpersonale e attitudine al confronto in ambito sindacale;
  • Saper descrivere ed applicare metodologie di valutazione dei risultati raggiunti in rapporto agli obiettivi concordati/negoziati;
  • Discute delle posizioni dirigenziali e delle tecniche di valutazione del personale e dei dirigenti

Materie

DIRITTO DEL LAVORO (IUS/07)

PSICOLOGIA DEL LAVORO E DELLE ORGANIZZAZIONI (M-PSI/06)

SANITA’ PUBBLICA (MED/42)

Inizio: 29.05.2017

Per ulteriori informazioni:

Ph: 0577/234084

Email: phrlcorsi@unisi.it